dove pattinare

Dove pattinare?

Questa è una domanda che molti di voi si saranno posti quando hanno iniziato a pattinare.

Ora che ho i pattini, cosa devo fare? Dove trovo corsi e lezioni o semplicemente, dove si radunano le altre persone che hanno la mia stessa passione? Esistono dei gruppi?

Ma certo che esistono!!!

C’è chi ha scoperto il proprio gruppo di pattinaggio tramite un volantino o il passaparola di un amico o ancora grazie a delle ricerche su internet.

Questa rubrica è un modo per facilitare queste ricerche, per fornire ancora più materiale e informazioni sui vari gruppi di pattinitatori sparsi per l’Italia.

E come posso non iniziare a parlare del gruppo del quale faccio parte?

I Pattinatori del Pincio

La loro storia risale a tempi antichi, precisamente ai tempi degli antichi romani…

Naturalmente sto scherzando.

Sappiamo tutti che il nostro è uno sport giovane, di conseguenza tutti i gruppi di pattinatori sono così:  belli, giovani e dinamici!

Se proprio vogliamo essere pignoli dovremmo fare una precisazione : Cosa intendiamo per giovane?

L’anno del 1995 è un tempo recente o è ormai vecchio?

Io lo considero recente. Forse perché ho 25 anni e non voglio ammettere che sto invecchiando, che mi sto avvicinando ai 30.

Comunque riflessioni a parte,  ll gruppo dei Pattinatori del Pincio, come tutte le cose belle e che funzionano è nato così, spontaneamente, da un gruppo di amici che appunto dal 1995 pattinava al Pincio, nel cuore di Roma.

Le tappe del gruppo

  • Nel 1998 i pinciaroli si dimostrano già tecnologici, creando il loro primo sito.
  • Negli anni 2000 iniziano ad organizzare le prime pattinate urbane e nasce la famosa pattinata del mercoledì, che per la prima volta arriva a contare 30 partecipanti.
  • Nel 2003 nasce l’associazione vera e propria : “www.pincio.com”.
  • Il gruppo è cresciuto fino ad oggi e continua a crescere e ad evolversi grazie a  i corsi e gli eventi che si organizzano.

evoluzione_pincio1

Chi sono e cosa fanno i Pattinatori del Pincio

I capi saldi del gruppo sono :

  • Francesco, il presidente che è un po’ l’emblema del gruppo.
  • Dawt, il vicepresidente storico.
  • Giamprisco, istruttore federale e membro del consiglio direttivo
  •  Domenico, il segretario  organizzatore per eccellenza e membro del consiglio direttivo.

In realtà questi sono solo i pochi nomi delle tante persone che fanno parte del gruppo e dello staff.

Il Pincio è fatto di tante persone che con il loro lavoro e la loro presenza contribuiscono a rendere il Pincio un gruppo grande e speciale.

Per esempio se la domenica mattina passaste per caso per Villa Borghese e arrivaste su Viale delle Magnolie all’altezza del ponte sul Muro Torto, potreste incontrare Alessandra e Francesca che fanno lezione ai piccoli, Giamprisco e Ludovica che allenano i bambini un po’ più grandi ed esperti e  me e Francesco che seguiamo i bambini “principianti”.

Se rimaneste ancora un po’ vedreste le lezioni degli adulti e poi se non avete niente da fare perché non rimanere anche dopo pranzo?

Arriva Annika che porta la cassa, accende la musica e si “accende” anche il ponte, che si riempe di conetti e di persone : Gianni, Alessandro, Claudia, Federico, Antonio, Francesco, Antonietta, Marco, Michele, MariaCristina e tanti altri.

Quasi sicuramente vi imbattereste anche in Franco che con i suoi 80 anni e la sua energia a suon di spaccate porta allegria e vita sul ponte.

Mentre guardereste i ragazzi che slalomano magari vi fermereste a fare due chiacchiere con le cheerlader del gruppo Ada, Annarita e Francesca.

E se vi stancaste di guardare, perché non andare con gli altri pattinatori a fare il giro domenicale pomeridiano?

Se la domenica non siete liberi non temete.

Ci sono le pattinate del lunedì o del mercoledì.

Qui oltre ad incontrare tanti altri pattinatori ci sarà Daniele, Francesca, Felix, Giorgio e Camillo che con i loro percorsi vi faranno scoprire i luoghi di Roma in pattini.

Penso che il gruppo dei pattinatori del pincio sia un gruppo grande e variegato dove si collabora e ci si diverte. E’ questa la loro fortuna.

Un’ altra fortuna che hanno è  il loro punto di ritrovo: Villa Borghese.

E’ un luogo unico.

Vi confesso che di solito, prima di raggiungere il ponte dei pattinatori e mettermi i pattini, mi faccio una bella passeggiata per Villa Borghese. Vado alla terrazza del Pincio e da lì mi godo il panorama che è mozzafiato.

Dopo essere stata in pace ad osservare Roma e ad ascoltare i suoi suoni, mi lascio la terrazza alle spalle e mi addentro nel parco di Villa Borghese.

Qui, tra gli alberi verdi e alti con il sottofondo musicale dei pappagallini e uccellini vedo la magia di Villa Borghese : ci sono persone in bicicletta, altre che corrono, c’è chi  passeggia con il cane, le famiglie che ridono sui riscio, le coppie innamorate, i carabinieri a cavallo,  i turisti curiosi che dal trenino scattano foto e infine ci sono loro : i pattinatori.

Che dire?

E’ impossibile non amare un posto in cui si sta all’aria aperta e immersi nel verde, con i pattini ai piedi circondati da tante persone.

Se ci penso bene, la fortuna dei Pattinatori del Pincio non si limita a Villa Borghese ma a tutta Roma.

Anche le pattinate urbane sono belle.

Nonostante pattinare per Roma abbia le sue difficoltà, dopo aver superato indenni i sampietrini, viale Washington, via Veneto e aver preso gusto a slalomare le persone in via del Corso, la tua autostima sale alle stelle, ti senti bene e quando ti fermi per un attimo, alzi gli occhi, vedi che dietro di te hai il colosseo o qualche altro monumento e ti senti parte di un quadro vivente.

Concludendo

Mi dispiace non aver citato tutti i membri che fanno o hanno fatto parte del Pincio, ma sarebbe stato impossibile. Anche perché il gruppo è talmente grande che nemmeno io conosco tutti.

Mi raccomando:

Che tu sia un pattinatore o non sia un pattinatore, che tu sia di Roma o non sia di Roma, vai a Villa Borghese e fermati sul ponte a guardare e a conoscere questo meraviglioso e fantastico gruppo : I pattinatori del Pincio.

LINK UTILI:

Il Sito dei Pattinatori del Pinciologopincio

La pagina facebook dei Pattinatori del Pincioiconafacebook

Il gruppo facebook dei Pattinatori del Pincioiconafacebook

Il profilo instagram dei Pattinatori del Pincioicona_instagram

Il canale youtube dei Pattinatori del Pincioicona_youtube

 

 

 

 

2 thoughts on “Dove Pattinare? Iniziamo!”

  1. Ciao! Grazie per questo blog che ho scoperto per caso! Da ragazzino pattinavo molto, direi proprio che non li toglievo mai. Poi purtroppo ho abbandonato e oggi, dopo circa 15 anni ho ricominciato, così ho trovato il tuo blog che trovo molto interessante. Continuerò a seguirti ☺️. Una domanda: sai se in Umbria c’è qualche gruppo di pattinaggio in linea? Non ne ho mai trovato 😓. Grazie a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *