pattinare-pattinare-pattinare

Premetto già che quest’articolo forse potrà risultare ovvio, dato che parlerò di tutte cose abbastanza scontate, ma fidatevi sarà comunque interessante.

Il pattinaggio è una delle attività più vaste, perché come abbiamo visto, ci sono molte specialità a cui dedicarsi; Quindi ci sono tanti movimenti da imparare, schemi motori da adattare e nuove tecniche e abilità da acquisire.

Ma per arrivare alla tecnicità e alla specificità delle varie discipline, bisogna partire dalle basi; Infatti la cosa che accomuna tutte queste discipline è il:

PATTINARE

Devi saper pattinare per poterti cimentare in slalom, salti, discese, etc.

Quindi soprattutto all’inizio, l’unica cosa che puoi fare per prendere dimestichezza con i pattini, crescere  e fare progressi, è semplicemente pattinare! pattinare!! E ancora pattinare!!!.

Due fattori sono secondo me fondamentali, da aggiungere al pattinare e sono:

  • il tempo ( il tempo che dedichiamo al pattinaggio)
  • il modo ( il come ci dedichiamo al pattinaggio)

[ora più che un articolo sulle ovvietà sembrerà un introduzione alla grammatica dei verbi]

TEMPO 

E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa , che ha fatto la tua rosa così importante.

Più dedicheremo tempo al pattinaggio più miglioreremo e  alla fine ci sentiremo sicuramente soddisfatti.

Insistendo, provando e riprovando, con la pratica miglioriamo nella nostra pattinata e con il tempo perfezioniamo anche i movimenti.

Ma naturalmente nessuno nasce imparato, la questione del tempo è una faccenda soggettiva, ognuno ha il suo.

Bisogna avere pazienza e non sentirsi abbattuti solo perché adesso quel passo non ti viene o perché sono mesi che pattini e non stai pattinando come vorresti.

Sentiti invece stimolato e continua a praticare, perché solo la pratica ti aiuterà a migliorare.

Quindi se un passo o qualsiasi cosa tu stia provando non ti viene, probabilmente devi dedicargli più tempo. Prova, riprova e dopo pochi o tanti tentativi riuscirai a fare quel movimento che tanto ti ha fatto penare.

In conclusione secondo me, più stai sui pattini e meglio è. Naturalmente senza eccessi e senza esagerare. Non sto dicendo di stare sui pattini h 24, perché ovviamente il troppo stroppia.

 

MODO

Il modo è il come ci approcciamo a questo sport, è quindi più una questione di testa.

Innanzi tutto dobbiamo partire sempre con pensieri positivi e non pensare non ce la farò, ma,  CE LA DEVO FARE.

E poi naturalmente devi dedicartici con passione e curiosità, nell’ imparare un passo o qualsiasi altra cosa. Devi avere curiosità e voglia di imparare. Inoltre, come in tutte le cose, anche nel mondo dei pattini non si finisce mai di imparare, anche dopo 20, 30 anni di pattinaggio ci sarà sempre qualche nuova tecnica da scoprire e apprendere.

Ed è proprio con questa curiosità che dobbiamo approcciarci al pattinaggio.

IN CONCLUSIONE

Per riuscire ad avere progressi costanti ci vuole impegno e determinazione, questo ti farà raggiungere il tuo obiettivo.

Sembra quasi un articolo motivazionale, e in fondo un po’ lo è. Ma ci tenevo a scriverlo perché io, per esempio ho iniziato a pattinare nel 2014 e quindi è relativamente poco che pattino, ma sono riuscita a fare dei progressi abbastanza velocemente. Questo solo perché mi ci sono dedicata molto e con passione.

 

Vi lascio questa mia breve “video-testimonianza”, che esprime e racchiudere tutto quello che ho scritto qui sopra.

 

4 thoughts on “Pattinare! Pattinare!! Pattinare!!!”

  1. Ciao, io ho pettinato quando ero piccola ma cresciuta, poi ho abbandonato. Solo ora che ho 26 anni, guardando yuri on ice! con il mio ragazzo, mi è ritornata quella voglia di pattinare forse pure di più e anche lui vorrebbe provare. Abbiamo pensato ai quad ( io usavo in linea), li abbiamo presi per me solo per ora e mai li avrei presi: non ci so andare per niente, è come se fossero le prime volte, mantengo l’equilibrio ma scivolo tanto, la fregatura è che in negozio usando quelli in linea, riuscivo nettamente meglio, non avevo timore come ora. Io vorrei provarci, con il lavoro non ho molto tempo per non parlare delle strade rotte, però vorrei provarci anche per non vanificare la spesa fatta. Cosa mi consigli? Dovrei comunque ritornare sui pattini in linea per la maggiore?

    1. Ciao Momo. Si riprova a metterli e fare altri giri, ma se capisci che non ti ci trovi bene, non ti piacciono e non fanno per te, il mio consiglio è di ritornare a quelli in linea.Anche se hai poco tempo sarà sicuramente tutta un’altra cosa dedicarti a quello che ti piace di più.
      Per quanto riguarda il fattore spesa potresti venderli privatamente e recuperare il tuo piccolo investimento.
      Spero di esserti stata d’aiuto.

      Federica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *