pulire-i-cuscinetti

Se ne dicono tante sulla pulizia dei cuscinetti.

Non esiste un unico modo per pulirli, ma ce ne sono mille, e ogni pattinatore usa il proprio metodo in base alle proprie convinzioni.

Come sappiamo, è importante pulirli perché si trovano nelle ruote, ed è inevitabile che si sporchino(polvere, terra, sabbia, detriti); Tutto questo farà sì che il cuscinetto non ruoti come una volta.

Quindi quando sentiamo rumorini strani e il pattino rallenta, è arrivato il momento di fare MANUTENZIONE!( lo so dai, ma non fate la faccia di cenerentola)

Non solo dobbiamo pulirli, li dobbiamo anche lubrificare. Praticamente prima sgrassiamo e puliamo il cuscinetto e poi lo ri-ingrassiamo.

COSA CI SERVE PER PULIRE I CUSCINETTI:

Innanzi tutto abbiamo bisogno degli “attrezzi”:

  •  brugola;
  • estrattore per cuscinetti;

senza questi, non andiamo da nessuna parte. Poi,

  • barattoli di vetro con tappi, per metterli in ammollo;
  • compressore o fono, per asciugarli;
  • vecchio spazzolino, per rimuovere meglio lo sporco;
  • stracci di cotone, pezze e scottex di carta, per pulire e assorbire e asciugarli meglio;
  • PRODOTTI PER PULIRE:

I cuscinetti vengono messi in ammollo per qualche ora (o meno se andate di fretta), per essere puliti e sgrassati.

Nell’elenco di seguito sono riportati i prodotti più usati per pulire i cuscinetti:

  • Miscela;
  • Acqua ragia;
  • Benzina;
  • Diesel;
  • Petrolio bianco;
  • Sgrassatore;
  • Detersivo piatti;
  • Percloro;
  • Wd-40;
  • Pulitore freni;
  • Diluente nitro;

Io personalmente ne ho provati vari e tra tutti questi preferisco il diesel,perché li sgrassa ma a differenza della benzina ad esempio, non li secca.

  • LUBRIFICANTI

Possiamo usare grassi, oli o gel, qualunque sia la scelta, non dobbiamo esagerare, ci bastano poche gocce.

Nell’elenco di seguito sono riportati i prodotti più usati per lubrificare i cuscinetti:

  • Grasso al teflon;
  • Wd-40(non è proprio un lubrificante, è uno sbloccante che poi evapora,ma molti lo usano sia per pulire che per  ingrassare);
  • lubrificante idrorepellente;
  • olio per cuscinetti di precisione;

Io personalmente preferisco usare l’olio specifico per i cuscinetti.

 

UN ALTRA COSA FONDAMENTALE, che dobbiamo vedere prima di pulirli, è:

Che schermatura hanno i cuscinetti.

Come già detto, il cuscinetto può avere una sola schermatura o due schermature. Queste due schermature possono essere fisse o removibili.

Se sono removibili nessun problema, apriamo laviamo e ri-ingrassiamo il cuscinetto e richiudiamo il tutto.

Se sono fisse e quindi non hanno il c-ring intorno(l’anello elastico), l’unico modo per pulirli internamente è quello di togliere e quindi sacrificare una schermatura. Così d’ora in poi il cuscinetto rimarrà con una sola schermatura, e noi staremo attenti quando rimontiamo i cuscinetti sulle ruote di metterla verso l’interno.

Per esperienza personale non toglierei la schermatura fissa. (non sto dicendo che sia sbagliato, tanti, anzi tutti lo fanno.)

Io l’ ho fatto perché pensavo di avere un cuscinetto molto sporco, ed era così, ma solo all’esterno.

Sono rimasta molto sorpresa quando sono andata ad aprire, perché dentro, era pulito e ancora ingrassato.(Questo nonostante io avessi pattinato molto e anche per strada).

Poi ho notato che dopo aver sacrificato quella schermatura è stato un incubo perché ho dovuto fare manutenzione sempre più spesso.

Quindi almeno per i primi tempi pulirei il cuscinetto solo all’esterno.

COSE IMPORTANTI DA SAPERE:

Se pattiniamo sul bagnato, se ha piovuto, se quando puliamo i cuscinetti usiamo anche l’acqua la cosa FONDAMENTALE è ASCIUGARLI .Questo perché con l’acqua il cuscinetto in acciaio si arrugginisce, e una volta arrugginito, avrà vita breve.

Tutti questi problemi non ce li dobbiamo fare se abbiamo i cuscinetti in ceramica.

CONCLUSIONE: TESTARE I CUSCINETTI

Dopo averli lavati, puliti e ingrassati come meglio credete o preferite, bisogna testarli.

Ma non basta fare il test a secco, ossia montare i cuscinetti sui pattini e vedere se e quanto girano;

Dobbiamo mettere i pattini e  pattinare, e cercare di notare le differenze prima e dopo la pulizia.

Questo perché quello che incide sulla rotazione del cuscinetto è il carico(il nostro peso) a cui è sottoposto.

Testare un cuscinetto senza carico è inutile, non è un test veritiero.

 

5 thoughts on “Pulire i cuscinetti”

  1. Ciao Patrizia, ho acquistato su amazon questi cuscinetti “TRIXES 16 Cuscinetti per Pattini, Rollerblade e Skateboard ABEC 9”; mi sono accorta che non girano bene, Devo lubrificarli anche se sono nuovi?
    Grazie

    1. Ciao, no in realtà se sono nuovi non servirebbe lubrificarli. La marca di cuscinetti che hai acquistato secondo me, non ha una grandissima qualità, credo che anche se lo lubrificassi non cambieresti la situazione(addirittura potresti peggiorarla).Se vuoi qualcosa di migliore dovresti orientarti su altre marche, ma il prezzo cambia.
      Spero di esserti stata d’aiuto.
      Federica

  2. No acqua (e sapone) no! E manco il phon. L’acqua di rubinetto ha il calcare, rimane sui cuscinetti quando asciugano.
    Poi è ferro acciaioso, inizia il processo di corrosione con l’acqua.

    Meglio diluenti aromatici senz’acqua, anche il petrolio bianco lampante che è pure leggermente lubrificante sul metallo. E poi la lubrificazione dei pallini con olii di silicone o olii finissimi per cuscinetti, armi, rasoi, orologi, ecc.
    Vanno bene anche i grassi specifici come PTFE, grafite, litio se non si cercano prestazioni assolute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *