scegliere-il-primo-pattino-

 

La scelta del primo pattino in linea viene fatta sempre un po’ troppo alla leggera. Proprio perché siamo all’inizio pensiamo che qualsiasi modello possa andar bene, quindi non seguiamo un criterio per scegliere, ma ci facciamo catturare dal colore o dal design del pattino dimenticandoci di tutto il resto.

E dopo la giornata passata nella “grande sala giochi”  dobbiamo sperare di aver “pescato”, tra i tanti modelli di pattini diversi, proprio il pattino giusto per noi.

Secondo me fare una scelta più ragionata è conveniente per fare un investimento giusto fin da subito.

La domanda più opportuna che possiamo farci è:

Qual’ è il pattino adatto a me?

Questo dipende sicuramente da quanto useremo i pattini e da cosa vogliamo farci.

Nel mercato esistono tantissime tipologie di pattini differenti, con diverse caratteristiche, collegate ognuna ad una specifica disciplina. E quindi se non sei informato in materia può essere difficile fare una scelta.

(Ti consiglio di leggere quest’ articolo se vuoi capire ancora di più le varie parti del pattino)

 

In questo articolo parlerò delle due tipologie di pattini più diffuse come scelta di primo pattino.

FITNESS

CARATTERISTICHE COMUNI:

telaio: 273 mm, in plastica o alluminio;
Scarpone esterno: morbido o semi rigido;
Scarpa interna: di tessuto morbida;
sistemi di chiusura: semplici, misti tra velcro e cric.
ruote: 80mm, 78 A;
prezzo: 50 € in su;

 

 

Il pattino fitness è la scelta più comune, semplice ed elementare. E’ considerato il più stabile e comodo.

Adatto a chi vuole pattinare sulle piste ciclabili, nei parchi e sulle piste di pattinaggio.

Ne esistono veramente tanti modelli e marche, per questo la scelta di un pattino rispetto ad un altro può cambiare in modo significativo. Quindi la ricerca di una buona marca è importante.

Evita il pattino completamente in plastica, avrà anche un prezzo ridotto (50 €), ma la qualità dei materiali lascia a desiderare; Se hai intenzione di fare lunghi tragitti questi pattini non saranno adatti, perché non saranno durevoli nel tempo, cederanno sotto i tuoi piedi.

Cerca invece una buona marca che abbia delle caratteristiche minime, come:

  • il telaio in alluminio.
  • dei sistemi di chiusura validi che tengano il piede fermo in tre punti: punta, tallone e caviglia.
  • scarpetta interna non troppo sottile ma imbottita.

Salendo di prezzo naturalmente troviamo pattini fitness di livello.

Questo pattino secondo me è adatto se per te il pattinaggio rimarrà un'”attività domenicale”o comunque un attività che farai in piste e parchi.

FREESKATE

CARATTERISTICHE COMUNI :

telaio: 243 mm, in allumio o magnesio;
Scarpone esterno: rigido;
Scarpa interna: semi rigida-
sistemi di chiusura: attacchi a cric.
ruote: 80mm, 85 A;
prezzo: 150 € in su;

 

Se ti piace la strada e pensi che il pattinaggio diventerà il tuo pane quotidiano, il pattino da freeskate è più adatto.

E’ più specializzato rispetto al fitness.Si usa nell’high jump, rollercross, urban, e ci si può cimentare anche nello styleslalom.
E’ considerato più difficile, in quanto all’inizio un principiante può riscontrare queste difficoltà:

  • pattino stretto, pesante e poco stabile;

Ma, in realtà grazie al telaio più corto, e lo scarpone rigido che supporta completamente il piede, manteniamo la giusta posizione delle gambe. Quindi all’inizio sarà più difficile trovare l’equilibrio, ma nel tempo sarà più facile imparare a pattinare, perché sarai più facilitato nei movimenti.

 

RICAPITOLANDO

Se pensi che per te il pattinaggio rimane un attività ricreativa, o comunque un pattino che userai su piste e per delle passeggiate tranquille opta per il pattino fitness.

Se invece vuoi accostarti a qualche disciplina o ti piace pattinare in strada inizia con il freeskate.

In entrambi i casi, guarda bene le caratteristiche del modello di pattino e punta sempre sulla qualità.

Nonostante io sia una fan della serie tv “Boris”, la qualità nel pattinaggio è importante, per una questione di salute, di postura, e perché il pattino fa la differenza.

 

Ok ora hai deciso il tipo di pattino, quanto vuoi spendere, arriva il momento dello shopping!

Dove comprare??

Non consiglio i grandi magazzini sportivi perché è difficile trovare marche buone, hanno marche più generiche.

Quindi compra nei negozi specializzati in città o on-line.

Se andrai direttamente al negozio potrai provare vari modelli, marche e varie misure e potrai farti consigliare. Sarai più sicuro nella scelta.
Non avere fretta nello scegliere, prova tutto e scegli il più comodo. La cosa fondamentale del pattino è proprio questa: la misura.

Un pattino troppo stretto(punte dei piedi piegate) o un pattino troppo largo (piede che scivola all’interno del pattino) comprometterebbe la tua pattinata.

Anche se punti sulla qualità e poi sbagli la taglia, sarà comunque un acquisto sbagliato.
Quindi devi essere sicuro di aver preso la taglia giusta.

Se compriamo on line invece, non potremo provarli, magari risparmiamo qualcosa sul prezzo o magari troviamo un modello specifico di pattini che in negozio non c’è. Se sei esperto di acquisti on line puoi anche farlo, nel caso contrario accertati che sia un sito serio e controlla bene come funzionano le modalità di cambio e i costi (se ci fossero) del reso.Comunque in questo modo non possiamo avere la certezza della taglia.

Io personalmente non acquisto mai il pattino on line perché ho bisogno di provarlo!

Perfetto dopo l’acquisto arriva la parte più attesa…..

TESTARE I PATTINI!!!!

Buon divertimento😀

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *